n130 #Lugano

Lugano
Lugano
Advertisements

2 pensieri su “n130 #Lugano

  1. Poiché ti ritengo un vero autore di fotografia e pertanto un vero riferimento, mi permetto di suggerirti di guardare cosa propone un certo mario bruno e con quanta solerzia viene propagandato da tale rosario pinto sul suo blog “liberoilverso.com” . Ho commentato il tutto con poche parole, ma gradirei conoscere la tua opinione.
    Con stima e ammirazione, salvo saia.

    1. Ciao Salvo,
      grazie mille per i tuoi complimenti, mi fa molto piacere quando riesco a trasmettere emozioni agli altri, come sai bene è proprio quello il difficile nella fotografia.
      Ho dato un’occhiata al link che hai suggerito e, devo essere sincero, non la vedo così tragica come la vedi te.

      Tu dici “La fotografia non è la bella e perfetta riproduzione di ciò che ci sta davanti agli occhi, quella si chiama illustrazione da calendario. No gentile signore, la fotografia è concettualmente rivelazione e mistero; interpretazione e conoscenza; emozione e rabbia, e così via. Variando, talvolta impercettibilmente, il sottile rapporto che intercorre tra i parametri da gestire l fotografo può ricavare dall’immagine del reale che ha davanti un’altra immagine, non immediatamente visibile o non da tutti percettibile. Un’ombra più densa, una tonalità più pallida ed ecco un significato, un brivido, una gioia o un pianto. E’ complessa la forma dell’universo caro signore, e ciò che ci sta davanti non è esattamente come lo vediamo, bisogna pertanto cercare, indagare e poi saper rivelare.” su questi punti mi trovo assolutamente d’accordo con te.
      Il blog in questione si rivolge a fotoamatori e, per quanto possa sembrare paradossale, per un fotoamatore può essere un’ottimo esercizio per la tecnica, per capire come guardare le luci e soprattutto le ombre.
      Negli ultimi anni la fotografia è diventata ancora di più alla portata di tutti ed io stesso in passato, ho realizzato delle ricerche su questo tema, la mia tesi di laurea verteva proprio su questo argomento (il titolo era “Image Overload, che fine ha fatto il Reportage d’Autore”), ho anche avuto l’onore di intervistare Letizia Battaglia proprio per questo lavoro.

      Non penso che si tratti di dire cosa fotografare e come, mi sembra quasi, invece, come quando un ragazzo che inizia a suonare, invece di creare pezzi propri voglia prima eseguire per bene delle cover, deve sforzarsi maggiormente, a livello tecnico, per raggiungere il suo scopo. Una volta raggiunta una certa maturità e padronanza della tecnica, potrà avere voglia di scrivere la sua musica.

      Oltre tutto a livello imprenditoriale secondo me è un’idea geniale, tanta gente cerca proprio questo tipo di informazioni online, veramente tanta. Secondo me sarà un portale di sicuro successo.

      Grazie per avermi coinvolto in questa tua riflessione, mi fa sempre piacere confrontarmi su argomenti a me molto cari.

      Ciao, Cristian

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...